Se hai un e-commerce e hai deciso di destinare un budget alla pubblicità online, AdWords è uno dei canali migliori sui quali investire.

Google AdWords è la piattaforma pubblicitaria di Google che ti permette di pubblicare annunci a pagamento in diversi formati (testo, immagini e video) sia nelle pagine dei risultati di ricerca (SERP) sia sulle pagine dei siti che fanno parte della rete di Google.

Crea il tuo account

La prima cosa da fare per iniziare a usare Google AdWords per il tuo e-commerce è creare il tuo account pubblicitario: puoi farlo andando su www.adwords.com e inserendo semplicemente un indirizzo email Google e un metodo di pagamento a scelta tra conto corrente, carta di credito e trasferimento fondi.

A questo punto potrai iniziare a impostare le tue campagne, scrivendo gli annunci, definendo il budget, scegliendo la tipologia di campagna e individuando le pagine di destinazione, cioè le pagine del tuo e-commerce su cui vuoi far atterrare i visitatori che cliccano sugli annunci.

Su quale canale investire

La prima domanda che si pongono tutti gli inserzionisti alle prime armi è: dove è meglio mostrare i miei annunci, su Google Shopping, Rete search o Rete display?

Google, infatti, ti offre la possibilità di mostrare i tuoi annunci non soltanto nella SERP, cioè la rete di ricerca, ma anche sui siti che fanno parte della rete Google.

La terza forma pubblicitaria di Google AdWords per gli e-commerce è quella offerta da Google Shopping.

A seconda di dove sceglierai di mostrare i tuoi annunci il formato delle inserzioni sarà diverso, e avrai bisogno di foto e video per le inserzioni Google Shopping e per la rete display o solo di annunci testuali per la rete search.

Una volta definito il tipo di campagna dovrai decidere che tipo di annunci realizzare e se puntare a un target più generico oppure più specifico.

Il consiglio se hai un e-commerce è di concentrarti sugli annunci di Google Shopping e su quelli della rete display, da utilizzare prevalentemente per fare remarketing, cioè per intercettare quegli utenti che hanno già visualizzato alcuni prodotti sul tuo e-commerce, mostrando un interesse che però non si è ancora concretizzato in un acquisto. Il remarketing ti permette infatti di farti ricordare dal tuo potenziale acquirente, mostrandogli gli annunci dei prodotti che ha già visualizzato sul tuo e-commerce mentre naviga su altri siti.

Gli annunci Google Shopping al contrario sono la scelta ideale per promuovere in maniera specifica i prodotti del tuo e-commerce.

Il budget

A questo punto devi decidere il tuo budget ovvero quanto investire nella tua campagna AdWords.

In questo ambito non esiste una regola, molto dipende dal settore di mercato in cui operi e dalla tua disponibilità a investire in pubblicità online.

Il monitoraggio

Per essere sicuro di ottenere buoni risultati devi monitorare costantemente l’andamento delle tue campagne e valutare di volta in volta se e dove spostare il tuo budget, per destinarlo alle inserzioni che performano meglio.

Il monitoraggio va effettuato, in via preliminare, anche sul sito web, verificando lo stato di salute del tuo e-commerce per essere certo che tutto funzioni alla perfezione, in caso contrario, rischi di indirizzare i tuoi potenziali clienti verso pagine non performanti, da cui risulta difficile o impossibile effettuare un acquisto.

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *